Un mese da amministratore

Un mese in municipio. Molte cose che si muovono. Soddisfazioni e tanto lavoro.

È passato un mese dall’inizio della mia avventura come vicesindaco, e sono felice di condividere con voi alcuni dei momenti più significativi che ho vissuto insieme a voi. Come detto in campagna elettorale, vogliamo che il Comune sia una casa aperta e trasparente; a settembre pubblicheremo il nostro primo bollettino cartaceo ma inizio in maniera più informale sul mio blog. Collaborare con il nostro sindaco Angelo Chiesa e la squadra di persone che lo ha supportato per questo secondo mandato mi entusiasma e mi sprona a dare il meglio, nonostante la macchina sia complessa e richieda molte energie per procedere spedita.

Ecco un resoconto degli eventi principali che hanno caratterizzato questo primo periodo:

1️⃣ L’ultima tombola della stagione per la sezione Auser locale
Si è svolta nella sala comune del centro Cavuoti, finalmente con l’aria condizionata attiva. Un momento di grande convivialità che ha visto la partecipazione entusiasta di tanti nostri concittadini.

2️⃣ Il primo consiglio comunale
Abbiamo avviato i primi atti amministrativi, legati anche a questioni tecniche come la Tari. Questo è stato uno stimolo per fare meglio e investire in servizi ambientali più efficienti e a minore impatto. Cosa che stiamo già pensando come comune, con la speranza di vedere le prime azioni tangibili già in breve tempo.

3️⃣ Discussione delle priorità per i lavori pubblici
La quotidianità della mia amministrazione è scandita dalla discussione sulle priorità per i lavori pubblici, dal nostro plesso scolastico alle strade del paese, sempre con un occhio attento ai futuri investimenti. In questi giorni alcuni cantieri sono in piena attività: l’attivazione definitiva del ricircolo delle fontane è sicuramente l’aspetto più scenico ma dai lavori per l’efficentamento del parco illuminante frutto del lavoro della precedente amministrazione, ad alcuni lavori di sistemazione in fase di progettazione i cantieri sono decisamente aperti.

4️⃣ Prime riunioni con gli insegnanti
Insieme all’Assessore Lazzarini, abbiamo iniziato a individuare i progetti e le necessità del nostro plesso scolastico in vista del prossimo anno scolastico, lavorando fianco a fianco con gli insegnanti per garantire il miglior futuro ai nostri studenti. I limiti di budget sono una costrizione nota ma vedremo di superarli, insieme.

5️⃣ Riunione delle associazioni per la sagra di Maria Bambina
Anche se partita in ritardo, la preparazione della nostra sagra è in forte recupero. Abbiamo coinvolto tutte le associazioni del paese, in attesa di istituire le commissioni specifiche, con tante idee innovative per rendere l’evento di settembre indimenticabile. Come detto, la nostra visione è quella di lavorare a fianco delle associazioni e agevolare il loro ingegno, non sostiuirci ad esse.

6️⃣ Il grande lavoro dei volontari nei nostri giardini
I volontari fanno un lavoro straordinario per mantenere alcune aree interne dei nostri giardini decorose e ordinate. L’impresa che si occupa del grosso dei lavori sta ancora rodando, ma sicuramente la qualità del lavoro va aumentando di passaggio in passaggio.

7️⃣ Contatti con i residenti e le loro questioni quotidiane
Ho avuto modo di entrare in contatto con molti residenti, ascoltando le loro preoccupazioni e questioni quotidiane. Non a tutti si può dare una risposta immediata perché una cosa che ho imparato dell’amministrazione è che le questioni sono lunghe e la burocrazia rallenta risoluzioni che altrimenti sarebbero più veloci. Ma prendo appunti. Tanti appunti. E la lista a soli 30 giorni dalle elezioni è già parecchio lunga.

Entriamo nel vivo di luglio, mese in cui molti residenti cominciano a partire per le vacanze. Per noi sono mesi di programmazione, di verifiche di bilancio in vista dell’ultima parte dell’anno. Nell’augurare ai fortunati vacanzieri un meritato riposo, vi assicuro che il municipio lavora a pieno regime.

A presto!

Paolo

Un commento

Angelo Chiesa Luglio 10, 2024 Rispondi

Contento del tuo entusiasmo e condivido in pieno. Grazie Paolo

Lascia un commento